Cerchio polare

Il Pianeta Terra è un luogo molto grande, quindi ha un gran numero di caratteristiche, diverse quanto diverse l'una dall'altra. Ecco perché abbiamo proceduto alla loro classificazione, per conoscere con sufficiente specificità le condizioni in cui la vita opera in determinate aree. I meridiani, d'altra parte, sono una serie di cerchi massimi (circonferenza che taglia una sfera in due emisferi e ne preserva il diametro), la cui funzione principale è determinare i fusi orari e la data. Oltre a questi, puoi trovare paralleli, linee circolari che aiutano a stabilire la latitudine, cioè la posizione di qualsiasi punto in relazione all'equatore.

Cerchio polare

È dall'ultimo che i cerchi polari diventano noti. È un parallelo che ha le coordinate di “66º 33 ″ 46 '”, che corrispondono esattamente al circolo antartico e al circolo polare artico. Inoltre, è stato determinato che le latitudini dei cerchi polari sono modificabili, questo a seconda dell'asse di rotazione della terra rispetto all'eclittica. Hanno un giorno all'anno in cui il sole rimane per 24 ore consecutive e un altro in cui il sole è nascosto per lo stesso periodo di tempo .

Il circolo polare artico è caratterizzato dalla determinazione, all'estremo sud, del giorno del solstizio d'estate e, a nord, della data del solstizio d'inverno. Mentre si verifica il fenomeno, all'interno del cerchio polare il sole non tramonta durante le 24 ore tradizionali e, mentre avviene la seconda, la sfera fiammeggiante non esce. Varie indagini hanno dimostrato che questo cerchio si sta spostando verso nord, circa 15 metri all'anno. Anche il circolo polare antartico ha caratteristiche simili a quelle dell'Artico, ma in questo il sole può durare fino a 24 ore; non hanno alcuna nazione o territorio abitato nelle vicinanze.

Raccomandato

Tredici colonie
2020
monarchia
2020
Agricoltura commerciale
2020