Cellula animale

La cellula animale è una classe di cellula eucariotica che costituisce i tessuti degli animali. Gli animali, come piante e funghi, sono organismi pluricellulari, il che significa che sono costituiti da cellule che lavorano in modo coordinato. Tuttavia, può essere il caso di animali composti da una singola cellula, come i "protozoi", che sono microrganismi a cellula singola.

Le dimensioni e la forma delle cellule animali sono molto diverse, ma hanno una cosa in comune: sono microscopiche, oltre a presentare un nucleo e un citoplasma, contenuti in una membrana.

Cellula animale

La parte interna di una cellula animale può avere strutture diverse. Da un lato è la membrana cellulare, che circonda e racchiude la cellula animale. Si trova anche il citoplasma, in cui si distinguono vari organelli come centrioli, ribosomi, lisosomi, mitocondri e apparato del Golgi.

Un altro dettaglio importante è che la cellula animale, a differenza della cellula vegetale, non ha una parete cellulare né cloroplasti. In mancanza di una parete cellulare, la cellula animale può assumere un'ampia varietà di forme, anche una cellula fagocitaria può circondare e distruggere altre strutture.

Cellula animale e suoi organelli, organelli sono i componenti cellulari o suddivisioni, situati nel citoplasma e che svolgono una certa funzione.

Cellula animale e sue parti

Le parti della tipica cellula animale sono le seguenti:

  • Nucleo: rappresenta il cervello cellulare. È uno che stabilisce le linee guida sul corretto funzionamento di molti processi biologici. Nella cellula animale del nucleo è molto importante perché contiene tutte le informazioni genetiche coinvolte nell'eredità. È di forma sferica e misura circa 5, 2 millimetri di diametro. All'interno, le molecole e le proteine ​​del DNA sono organizzate in cromosomi e possono essere formate in coppie.
  • Membrana cellulare o al plasma: è costituita da una struttura sottile che racchiude la cellula animale e la distanzia dal suo ambiente. È una specie di membrana semipermeabile, sostanzialmente costituita da sostanze come lipidi e grassi. La sua funzione è quella di selezionare le molecole che entrano e lasciano funzionare.
  • Citoplasma: è un fluido viscoso, dove si trovano le diverse strutture che compongono la cellula animale. Molte molecole si trovano all'interno di questa sostanza incolore. Forma l'intera matrice e organelli, escluso il nucleo. Una delle sue funzioni è proteggere gli organelli cellulari e aiutarli nei loro movimenti.

Le funzioni che svolgono le cellule animali sono:

  • Nutrizione, poiché ti consente di ottenere le sostanze e gli elementi di cui hai bisogno da ogni alimento ingerito per trasformarli in energia.
  • Quella della riproduzione, dove vengono fecondate nuove cellule, da una cellula staminale.
  • Citoscheletro: è una struttura costituita da proteine ​​sotto forma di un quadro tridimensionale, la sua funzione è quella di fornire supporto interno al midollo, interviene nei fenomeni di traffico, trasporto e divisione cellulare, e interviene anche nell'organizzazione delle strutture cellulari interne. Il citoscheletro facilita il movimento cellulare e mantiene la forma della cellula.
  • Il nucleoplasma: è lo strato che circonda il nucleo, il suo materiale è a doppio strato. Questa membrana è perforata da pori che facilitano e consentono lo scambio di materia cellulare tra il nucleoplasma e il citoplasma.
  • Centriol: hanno il compito di organizzare l'assemblaggio nella divisione cellulare. Sono organelli con la loro struttura a forma di cilindro, composta da 9 triplette di microtubuli che fanno parte del citoscheletro. Quando i centrioli si trovano all'interno della cellula e in coppie perpendicolari tra loro vengono chiamati diplosomi.

Tra le altre funzioni dei centrioli, vi è il trasporto di organelli, trasporta le particelle cellulari della cellula, mantiene la cellula in forma e costituisce l'asse del citoscheletro nelle ciglia eucariotiche e nei flagelli.

  • Lisosomi: sono sacche formate da enzimi idrolitici la cui funzione principale è quella di digerire i detriti cellulari. I lisosomi funzionano come il sistema digestivo delle cellule.

Funzioni della cellula animale

La cellula animale svolge due importanti funzioni, quella della nutrizione e della riproduzione. In termini di nutrizione, la cellula ha il compito di assumere tutti i nutrienti trovati all'esterno e ha il compito di convertirli in sostanze in modo che diventino parte della cellula.

In questo modo genera l'energia necessaria per essere utilizzata dall'essere vivente e produce rifiuti che la cellula elimina.

Le cellule animali e vegetali appartengono al gruppo di cellule eucariotiche, entrambe hanno un nucleo definito, i mitocondri, la membrana cellulare, il citosolo, il reticolo endoplasmatico, l' apparato del golgi e gli elementi del citoscheletro sono condivisi.

Attraverso mappe, piani e modelli, sono esempi di modelli utilizzati dagli esperti per l'indagine e l'analisi di fenomeni complessi, troppo piccoli o troppo grandi. La cellula animale modello è un modello di rappresentazione più semplice delle sue parti e struttura.

Cellula animale eucariotica

È una cellula che contiene due organelli, alcuni membranosi e altri no, il suo citoplasma gli consente di avere un'alimentazione eterotrofa.

Un esempio è la cellula umana, con un nucleo all'interno e un citoplasma formato da organelli.

Cellula animale

Parti della cellula eucariotica animale

  • Il nucleo: è la struttura che caratterizza questa cellula, è formata da una membrana nucleare incaricata di avvolgere il DNA. Questo è costituito da una struttura chiamata cromatina, quando la cellula si divide divide e forma i cromosomi.
  • Mitocondri: sono responsabili dell'ottenimento dell'energia necessaria per la cellula, attraverso la respirazione cellulare. I mitocondri sono grandi organelli, avvolti da una doppia membrana. Usano l'ossigeno per ossidare la materia organica che la penetra e la rilascia come energia e anidride carbonica (CO2).
  • L'apparato del Golgi: è costituito da vescicole e sacche che provengono dal reticolo endoplasmatico. Le sostanze qui prodotte vengono modificate e generano vescicole che diventano parte degli organelli cellulari e possono essere espulse all'esterno.
  • Reticolo endoplasmatico: è formato da tubi, vescicole e sacche, ci sono due tipi:
  • Il ruvido reticolo endoplasmatico, chiamato per il suo aspetto e con ribosomi attaccati alla sua superficie. La sua funzione è di ridurre, trasportare e conservare le proteine.
  • Il reticolo endoplasmatico liscio: è responsabile della produzione di lipidi.
  • I lisosomi: sono organelli che si sono formati dall'apparato del Golgi e al loro interno contengono enzimi digestivi incaricati di effettuare la digestione cellulare.
  • I centrioli: sono organelli a forma di cilindro, esclusivi delle cellule animali, intervengono direttamente con la divisione cellulare, formando il citoscheletro e il fuso acromatico.

Differenze tra cellule animali e vegetali

  • La differenza più evidente tra cellule animali e cellule vegetali è che le cellule vegetali hanno una parete che fornisce loro maggiore rigidità.
  • La cellula vegetale ha plastidi o plastidi, la cellula animale non li ha.
  • La cellula animale ha gli organelli chiamati lisosomi, il vegetale no.
  • La cellula animale ha un numero molto piccolo di vacuoli, mentre la cellula vegetale ne ha un gran numero.
  • Nella cellula animale i mitocondri sono responsabili della generazione di energia, mentre nella cellula vegetale i cloroplasti eseguono la fotosintesi.
  • La nutrizione delle cellule vegetali è autotrofica, mentre nell'animale è eterotrofa.
  • Le cellule animali hanno forme diverse, mentre le cellule vegetali hanno solo una forma, prismatiche.
  • Le cellule eucariotiche hanno un nucleo definito nel loro involucro nucleare e contengono DNA, queste caratteristiche si trovano nella cellula animale o vegetale .

Cellula vegetale con le sue parti e funzioni

Le cellule vegetali sono cellule eucariotiche presenti nelle piante. Sono eucarioti perché le loro informazioni genetiche, o acido desossiribonucleico, sono avvolte da una membrana che forma il nucleo.

Tra le caratteristiche delle cellule vegetali vi è la forma rettangolare o quadrata, che presenta un insieme di strutture molto particolari come la rigidità della parete cellulare, i plastidi e i vacuoli di grandi dimensioni.

Parti e funzioni della cellula vegetale

  • Apparato del Golgi: sono un gruppo di cavità uno sopra l'altro e la loro funzione è di immagazzinare le sostanze che verranno scartate dalle cellule e di produrre, trasportare e immagazzinare le proteine, sostanze necessarie per la cellula.
  • Membrana citoplasmatica: è uno strato molto sottile che circonda la cellula, mantiene il citoplasma e gli organelli nella cellula.
  • Parete cellulare: questa struttura è presente solo nella cellula vegetale, è lo strato più esterno della cellula che protegge e circonda la membrana citoplasmatica.
  • Il Nucleo: in questa struttura si trovano le informazioni ereditarie della cellula sotto forma di acido desossiribonucleico o DNA. Attraverso questo acido, vengono trasportate informazioni sulle caratteristiche della specie.
  • Nucleolo: è una struttura che si trova all'interno del nucleo. Interviene nella sintesi di proteine ​​e aiuta a sintetizzare l'acido ribonucleico.

.

Raccomandato

temperatura
2020
Sumerios
2020
Stato d'assedio
2020