castigliano

Il castigliano è una lingua spagnola (ecco perché tende a essere confuso con lo spagnolo), è usato in tutti i paesi che sono stati colonizzati da quella nazione (che sono quasi tutti dell'America Latina); Appartiene alle 6 lingue ufficiali dichiarate dall'ONU, dopo che il cinese mandarino è la lingua più parlata al mondo, al terzo posto. Lo spagnolo non è sinonimo di spagnolo, poiché la sua origine proviene da una provincia conosciuta come Castilla, una regione appartenente alla penisola iberica (va notato che in Spagna si parlano 4 lingue: castigliano, galiziano, catalano e basco) .

castigliano

Come accennato in precedenza, la sua diffusione fu un prodotto della colonizzazione, il che significa che quando Colombo sbarcò in America (1492), il castigliano era già posizionato nella penisola iberica, essendo quindi la lingua che subì una rapida distribuzione in tutto il mondo in confronto con gli altri dialetti romanici appartenenti alla Spagna; Ma questa lingua ha ottenuto diverse accentuazioni da parte degli abitanti indigeni, un processo noto come " ispanizzazione ".

Questo processo è riuscito a unificare molti americani, c'erano un numero infinito di popolazioni indigene e ognuna aveva una lingua totalmente diversa dall'altra; dopo la colonizzazione gli spagnoli nel tentativo di comunicare con i primi gesti usati, e poi hanno ridotto in schiavitù una grande maggioranza di indigeni come interprete.

Già nel 1713 fu fondata la Royal Academy spagnola, in modo che avrebbe il difficile compito di determinare se le parole che coniugano la lingua fossero, escludendo così qualsiasi variazione che tutti gli oratori spagnoli in ogni regione avevano elaborato.

Raccomandato

antropico
2020
continente
2020
amusia
2020