bradilalia

La bradilalia è una condizione medica che consiste in un'anomalia nell'articolazione che influisce sul ritmo e sulla fluidità del linguaggio, rallentando l' emissione del parlato, anche con sospensioni temporanee del parlato (mutismo) o allungamento del linguaggio, fonemi e ciò è osservabile in alcune malattie nervose, patologie di origine centrale, ritardo mentale, sindrome di Down, diabete, ictus, ingestione di farmaci che potenzialmente influenzano il sistema nervoso.

bradilalia

La bradilalia si verifica in diverse patologie come la depressione, la confusione mentale, l'ipotiroidismo è un'altra causa oltre al parkinson, o anche qualche problema strutturale, quindi è consigliabile andare da un otorinolaringoiatra e un neurologo prima di tutto per escludere qualcosa di strutturale e va alla deriva con lo specialista appropriato in base a ciò che trova nel suo esame, se la condizione è dovuta a una qualsiasi delle malattie che discute durante la risoluzione di questi problemi, l'opzione è quella di rivolgersi a un logopedista incaricato di studiare questo tipo di disturbi del linguaggio e del linguaggio in modo che possano valutare il caso.

La bradilalia è un disturbo che colpisce il linguaggio. I professionisti che si occupano di questo tipo di problema sono logopedisti. Per fare una diagnosi di questo tipo di patologia, è necessario eseguire test in diverse aree (sull'intelligenza dell'individuo, la sua percezione, le sue prestazioni in lettura e scrittura o in relazione ai livelli di attenzione). Quando il paziente ha già una diagnosi di bradilalia, può iniziare con un intervento di un logopedista, che generalmente dura a lungo. La strategia fondamentale si basa sul lavoro di coordinamento tra suoni e respirazione, rafforzando gli organi che intervengono nel linguaggio e usando strategie per correggere l'eccessiva lentezza nella comunicazione.

La bradilalia influenza l'aspetto motorio del linguaggio e non la comprensione del linguaggio. Questo disturbo è l'opposto di un altro, taquilalia, che consiste in un modo di parlare troppo frettoloso e troppo veloce.

Tra gli altri disturbi del linguaggio ci sono, la disfasia consiste in un vocabolario molto limitato, accompagnato da errori linguistici e problemi con la denominazione delle cose in modo chiaro. La dislalia è un disturbo di tipo fonologico per il quale non esiste una pronuncia corretta delle parole. La balbuzie è un'interruzione del ritmo del linguaggio che influenza la fluidità della comunicazione orale.

Raccomandato

Singularidad
2020
Medioevo
2020
Credito accademico
2020