bilingue

Definiamo bilingue una persona che parla due lingue, cioè parla, legge e scrive perfettamente le due lingue in questione. In generale, una di queste lingue è la loro lingua di origine e l'altra è acquisita grazie allo studio di essa.

bilingue

E d'altra parte, quando un testo, un documento, è scritto in due lingue, si dirà che è anche bilingue.

Il bilinguismo (la capacità di una persona di usare due lingue in modo intercambiabile) può essere nativo o acquisito . Se un bambino è figlio di messicani ma è nato e cresciuto negli Stati Uniti, è probabile che siano madrelingua bilingue, poiché a casa, lui o lei parlerà spagnolo, mentre a scuola e nella vita del generale lui / lei appello all'inglese.

D'altra parte, se una persona è nata e vive tutta la sua vita in Cile, ma studia il tedesco dall'età di cinque anni, quando raggiungerà una certa età, padroneggerà perfettamente questa seconda lingua, oltre al suo spagnolo nativo. Sarà quindi un caso di bilinguismo acquisito.

La nozione di bilingue, quindi, è associata a una perfetta padronanza di due lingue che l'individuo può usare in modo intercambiabile (cioè, può esprimersi senza problemi in entrambe le lingue). Un soggetto che ha conoscenza di un'altra lingua oltre alla propria madrelingua non sarà bilingue, poiché non può esprimersi fluentemente.

Negli ultimi anni, in paesi come la Spagna, il bilinguismo è diventato particolarmente rilevante . Un buon esempio di ciò è che in sempre più scuole, sia scuole che istituti, passiamo a un'istruzione basata su questo. Pertanto, molte delle lezioni sono tenute da insegnanti di inglese in modo che gli studenti, fin dalla tenera età, siano fluenti nella lingua che è diventata la lingua universale : l'inglese.

In particolare, le diverse istituzioni governative si sono impegnate in questo tipo di istruzione, basata sulla lingua spagnola e anglosassone, poiché si ritiene che porti una quantità significativa di benefici per bambini e giovani.

Una lingua è definita da un insieme di suoni o come un codice utilizzato per comunicare e rappresenta il nostro primo collegamento con il mondo. Il neonato che piange e piange quando viene al mondo lo fa per esprimersi e attirare l'attenzione. Le parole, la sintassi, la grammatica, tutto ciò che viene dopo, contribuiscono a costruire il nostro universo mentale che aiuta a strutturare il modo in cui percepiamo il mondo. Un bilingue può usare due sistemi di riferimento linguistico per descrivere un sentimento o esprimere un'idea. Per molto tempo si pensava che ciò potesse creare confusione, soprattutto tra i bambini di età più giovane.

Dopo il 1962, grazie a uno studio di Pearl e Lambert sul rapporto tra bilinguismo e intelligenza, la tendenza scientifica cambiò rotta . Negli ultimi decenni, diversi studi hanno messo in evidenza l'esistenza di una "consapevolezza metalinguistica", ovvero un atteggiamento predominante tra i bilingui per risolvere enigmi cognitivi senza passare per il linguaggio: come se, di fronte a un'equazione matematica, un bilingue avesse più capacità di risolverlo.

Raccomandato

formato
2020
PHP
2020
spornosexual
2020