bigamia

Bigamy deriva dalla parola di origine greca formata da " Bis " in riferimento a " Due volte " e " Daino " per matrimonio, insieme formano " Doppio matrimonio ". Quindi si può determinare che la bigamia è quando una persona si sposa una seconda volta senza aver legittimamente sciolto il primo matrimonio, causando così una doppia unione simultanea. La bigamia viene dalle civiltà in cui agli uomini è stato permesso di avere due o più donne, il potere della mascolinità e dell'inferiorità femminile sottomessa ha permesso tale leadership, tuttavia, la formazione di nuove società, con basi più religiose e meno condiscendenti Con lussuria e cattive abitudini, hanno fondato leggi e regolamenti che limitavano il matrimonio multiplo.

bigamia

La monogamia è stata, insieme all'indissolubilità, uno degli elementi essenziali del matrimonio. Va notato che, nel diritto romano, si affermava che: "il matrimonio è l'unione di un uomo e una donna finalizzata all'unità della vita". Da parte sua, la Chiesa ha iniziato a delineare, dall'XI e XII secolo, le linee guida di base della legge canonica, per le quali il matrimonio può essere costituito solo tra "un uomo e una donna". Legalmente, nella maggior parte dei paesi occidentali, quando esiste la bigamia, è considerato un crimine che può essere punito con la prigione .

Ci sono paesi in Occidente in cui le relazioni poligame sono accettate (quando più di un individuo è correlato contemporaneamente), che si tratti di poliginia (quando un uomo è legato a più di una donna contemporaneamente) o di poliandria (relazione di una donna con più un uomo alla volta); ma le loro unioni coniugali con tutti gli individui nella loro relazione non sono accettate, per questo l'individuo, che sia l'uomo o la donna che è legato rispettivamente a più partner femminili o maschili, si sta per sposare e divorziare fino a quando non è sposato con l'ultimo individuo della relazione, in generale. Ad esempio: se un uomo decide di avere una relazione poligama, sposa la prima donna nella relazione, quindi divorzerà quando si unisce una seconda donna e così via fino a quando non raggiunge l'ultima nella relazione, questo per mantenere il cognome del marito ed essere considerata la signora di e continuare con la relazione poligama. Lo stesso vale per la poliandria.

Raccomandato

punteggio
2020
video
2020
testamentaria
2020