Bestiame Intensivo

L'allevamento intensivo è quello in cui le reces sono recintate, inoltre quasi sempre in condizioni umide, con luce e temperature create artificialmente, in modo tale che la produzione aumenti nel più breve tempo possibile. Questa procedura o modalità di allevamento del bestiame viene generalmente eseguita in piccole aree o terreni, che potrebbero coprire da quattro a trenta animali per ettaro. Nell'allevamento intensivo, i bovini vengono nutriti soprattutto con alimenti fortificati e manipolati dall'uomo in modo che lo sviluppo di questi animali sia più rapido e di qualità superiore; pertanto, è necessario un grande investimento rispetto alle sue strutture in termini di manodopera, cibo, tecnologia, attrezzature, ecc.

Bestiame Intensivo

Qui il controllo degli animali è costante, i bovini non hanno bisogno di cercare il loro cibo ma vengono invece portati nel luogo in cui vengono trovati, fornendo loro una dieta altamente equilibrata in modo che possano bilanciare la loro quantità e qualità per dare loro un migliore sviluppo della produzione in corso; per ogni vacca l' aumento di peso medio giornaliero può variare da 450 a 1500 grammi al giorno. Questo sistema può essere attuato attraverso il confinamento degli animali, tuttavia ci sono casi in cui ciò non accade.

L'allevamento intensivo di solito viene praticato in paesi come gli Stati Uniti, in particolare nei territori centrali e occidentali; anche in Canada, Europa occidentale e Cina. Attualmente questo sistema è stato dato o è stato implementato nei quartieri delle città per mezzo di fattorie altamente industrializzate, che allevano suini, pollame e conigli allo scopo di rifornire queste città di questa carne.

Raccomandato

Artículo Científico
2020
matematico
2020
faraone
2020