beriberi

È una malattia nutrizionale, che è causata dalla mancanza di vitamina B1 (tiamina) nel corpo, che può causare affaticamento intenso e movimenti lenti in coloro che soffrono di questa condizione. È diviso in due tipi e può influenzare, principalmente, i sistemi nervoso e cardiovascolare.

beriberi

In tal senso, il beriberi può essere bagnato o asciutto. I beriberi umidi influiscono sulla funzione cardiaca, causando insufficienza cardiaca nei casi peggiori . D'altra parte, il beriberi secco colpisce il sistema nervoso, causando danni ai nervi e può causare perdita di forza muscolare e persino paralisi muscolare. Se la malattia non viene diagnosticata e trattata in tempo, può causare la morte del paziente.

Un altro tipo di beriberi, ma molto poco conosciuto, è il beriberi genetico, ereditario, trasmesso dai genitori ai propri figli . Coloro che soffrono di questo tipo di beriberi perdono la capacità di assorbimento della vitamina B1 quando consumano cibo. Questo può manifestarsi o evolversi nel tempo, manifestandosi (come i sintomi) quando la persona è adulta.

Nel caso dei bambini, oltre a ereditare la malattia, possono soffrire di beriberi nella fase di allattamento, perché il corpo della madre manca di vitamina B1 e non riceve le quantità necessarie. Inoltre, se il bambino viene nutrito con formula o formula, che non contengono abbastanza vitamina B1.

La mancanza di vitamina B1 nel corpo, che è la causa principale della malattia, può essere causata da diete sbilanciate, insufficienti o mantenute a lungo . Inoltre, a causa di carenze funzionali dell'individuo interessato come la diarrea o il malassorbimento. Allo stesso modo, l'alcolismo, l'anoressia, gli interventi chirurgici gastrointestinali, la chemioterapia, la dialisi e l'assunzione di alte dosi di diuretici possono essere la causa.

I sintomi della malattia variano in base al suo tipo. Se è bagnato, puoi assistere a una frequenza cardiaca molto alta e mancanza di respiro quando ti svegli, tra gli altri, e se è asciutto, la persona può soffrire di paralisi, perdita di sensibilità nelle mani e nei piedi, diminuzione della funzione muscolare.

La malattia può essere diagnosticata attraverso un campione di urina o valutando la quantità di vitamina B1 presente nel sangue e può essere evitata consumando cibi ricchi di vitamina B1 come cereali integrali, pomodori, uova, barbabietole, noci, succo di arancione, tra gli altri.

Raccomandato

Casandra
2020
accento
2020
Luminosa
2020