avatar

Il termine avatar deriva dal sanscrito "avatâra" che significa "discesa o incarnazione di un dio" che ha dato origine alla voce francese "avatar". Secondo il dizionario dell'Accademia reale, avatar o usato di più al plurale, si riferisce a successioni, fasi o periodi. Da parte sua, in un contesto tecnologico o nel mondo di Internet, è classificato come un avatar per quell'immagine, grafica o figura, quasi sempre umana che è collegata a un determinato utente con cui si identifica. Questa serie di avatar generalmente utilizzati può essere dalle fotografie, dai disegni di tipo artistico alle figure tridimensionali, create grazie alle diverse tecnologie esistenti oggi.

avatar

Questo avatar è quello che consente ad altri utenti di riconoscerti nelle diverse pagine web a cui una persona può essere associata . Ogni individuo ha la libertà di utilizzare qualsiasi immagine o fotografia, sia essa una fotografia personale, un logo, una foto fittizia, un'entità astratta, tra gli altri. È consigliabile pensare all'identità dell'utente su Internet, quindi è molto meglio usare la propria fotografia, oltre a renderla il più recente possibile.

Nella religione indù, avatar si riferisce alla materializzazione o personificazione terrestre di un dio, in particolare il cosiddetto «Vishnu» . Questa divinità, venerata dagli indù, ha molti avatar, in particolare dieci secondo un dipinto di Krishnaist; In questo territorio si manifesta che Visnú ha subito diverse incarnazioni tra cui Matsia, Kurma, Varaja, Vamaná, Krisná, Kalki, Buda, Parasuram, Rama e Narasinja, al centro della figura c'è Krisná con Radha.

Raccomandato

rango
2020
Ascención
2020
confronto
2020