articolazione

In termini generici, un'unione è l' unione tra due elementi che rende possibile il movimento di entrambi . Questa parola è ampiamente usata in termini anatomici per definire l'unione tra due o più ossa, tra un osso e un tessuto osseo o tra una cartilagine.

articolazione

La funzione delle articolazioni nel corpo umano è quella di formare un punto di unione nello scheletro che gli consenta di generare più facilmente movimento e aggiungerà più elasticità al corpo. Un'articolazione è composta da vari elementi:

Cartilagine: è un tipo di rivestimento che si trova alle estremità delle ossa. Questa membrana svolge il ruolo di connettore, evitando e diminuendo l'attrito causato dai movimenti.

Membrana sinoviale: questa membrana contiene un fluido viscoso, incolore che lubrifica e protegge l'articolazione.

Legamenti: sono tessuti connettivi ed elastici che servono a proteggere l'articolazione e limitarne i movimenti.

Tendini: come i legamenti, i tendini sono tessuti connettivi, situati sul lato dell'articolazione; Si trovano vicino al muscolo, al fine di esercitare il controllo nei movimenti .

Bursas: sono una specie di palline piene di liquido, la cui funzione è quella di smorzare l'attrito in una giuntura. Si trovano nelle ossa e nei legamenti.

Menisco: si trovano sulle ginocchia e su altre articolazioni, sono caratterizzati dalla loro forma a mezzaluna.

Le articolazioni sono divise in base alla loro mobilità o funzionalità:

Articolazioni mobili: sono le più numerose e le più mobili all'interno del corpo. Secondo il loro movimento sono suddivisi in:

Trochlear: facilita l'esecuzione di movimenti di flessione ed estensione . Ad esempio: dita e gomito.

Artrodie: facilitano i movimenti di movimento.

Perno: facilita la rotazione laterale e mediale. Ad esempio le articolazioni del collo.

Sferico: grazie alla loro forma arrotondata presentano una maggiore facilità di movimento. Ad esempio le articolazioni dell'anca.

Merletto reciproco: sono caratterizzati da una struttura simile a quella di una sella. Ad esempio l' articolazione del pollice .

Articolazioni cartilaginee (semi-mobili): questa classe di articolazioni è collegata da una cartilagine flessibile, con scarsa mobilità. Ad esempio, l'unione delle ossa della colonna vertebrale.

Sinartrosi o articolazioni immobili: sono articolazioni unite dallo sviluppo dell'osso, sono caratterizzate da rigidità e mancanza di mobilità . Ad esempio le ossa del naso e del cranio.

Le articolazioni possono presentare vari disturbi, i più comuni sono l'artrite costituita dall'infiammazione delle articolazioni e l'artrosi causata dall'usura della cartilagine. La specialità medica responsabile dello studio e del trattamento delle articolazioni si chiama artrologia.

Raccomandato

Design tessile
2020
bancario
2020
Unicode
2020