Arte moderna

L'arte moderna è chiamata una corrente di rinnovamento artistico sviluppata tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo, essendo la più prolifica della storia dell'arte. Durante quegli anni, molte tendenze e movimenti più o meno strutturati stavano accadendo a un ritmo vertiginoso, con un carattere internazionale.

L'arte moderna in questo senso apprezza diversi tipi di esperienza che la allontanano notevolmente dalla ricerca di una bellezza astratta; In primo luogo, cercherà di rappresentare tutte le esperienze che la vita quotidiana avrebbe nel contesto di una nuova società. Una piena espressione di questa tendenza può essere trovata nelle avanguardie ricerche artistiche sperimentali che hanno avuto un forte tentativo di rottura e persino di trasgressione.

Arte moderna

L'arte moderna come concetto estetico. In questo senso, l'arte moderna è l'opposto dell'arte antica, classica o tradizionale. In altre parole, sono produzioni artistiche d'avanguardia, sperimentali e innovative.

Arte moderna come concetto cronologico all'interno di un movimento culturale . L'arte moderna è anche chiamata quelle produzioni artistiche create negli stili rappresentativi e nelle teorie della modernità dalla fine del XIX secolo alla metà o alla fine del XX secolo.

Il suo nome può creare confusione e portare all'incomprensione di localizzare l'arte moderna come rappresentante dell'età moderna (dalla metà del XV secolo alla fine del XVIII secolo), quando in realtà è inquadrata nel suo successore, la cosiddetta epoca contemporanea.

Ci sono molte figure che potremmo evidenziare come rappresentanti dell'arte moderna. Tuttavia, tra i più significativi sono i seguenti:

  • Pablo Picasso, pittore di Malaga, si è distinto per essere uno dei padri del cubismo e ha lasciato in eredità opere importanti come "Le giovani donne di Avignone", "La Guernica" o "Il sogno ".
  • Salvador Dalí. Questo catalano si distinse sia nel campo della pittura e della scultura che nella letteratura. Tra le sue opere più famose, va evidenziato il riquadro "La persistenza della memoria".
  • Claude Monet. Come creatore del movimento chiamato Impressionismo, questo pittore francese è noto per aver realizzato opere di grande importanza e riconoscimento come "Stazione di Saint-Lazare", "Le ninfee" o "Il Parlamento di Londra al tramonto".

L'arte moderna è, in larga misura, figlia dei profondi cambiamenti che sono stati sperimentati a seguito della rivoluzione industriale, cambiamenti che hanno avuto un impatto immenso sulla società e sull'economia in generale. In questo contesto, gli artisti hanno cercato di rendere conto di questa nuova realtà, lasciando da parte le vecchie risorse e cercando di generare la propria. È da questa prospettiva che si comprende il carattere sperimentale dell'arte moderna.

In architettura, questa tendenza si è concentrata sull'allontanamento dalle vecchie forme, alla ricerca di strutture che riflettano lo sviluppo vissuto dal nuovo paesaggio urbano ; In letteratura, cerchiamo di rendere conto dell'intimità, lasciando da parte un discorso razionale, facendo appello a vari postulati di psicoanalisi, come l'inconscio; Nella pittura, le forme che si allontanavano da una rappresentazione mimetica della realtà hanno cominciato a prevalere, raggiungendo esperienze come il cubismo o l'arte astratta.

Raccomandato

Fattura proforma
2020
reincarnazione
2020
microeconomia
2020