apprendimento

L'apprendimento è l' acquisizione di nuovi comportamenti di un essere vivente da esperienze precedenti, al fine di ottenere un migliore adattamento all'ambiente fisico e sociale in cui opera. Alcuni lo vedono come un cambiamento relativamente permanente nel comportamento, che si verifica a seguito della pratica. Ciò che viene appreso viene preservato dal corpo in modo più o meno permanente ed è disponibile per agire quando l'occasione lo richiede.

apprendimento

Cosa sta imparando

È un processo attraverso il quale gli esseri umani ottengono determinate abilità assimilando le informazioni . La formazione può essere ottenuta come risultato di studio, esperienza, osservazione o ragionamento. Il termine apprendimento deriva dal latino "aprehendivus" che significa "Apprendista" e "apprĕhendĕre" che significa "Impara".

Sebbene l'influenza esterna sia potente ed essenziale, le capacità dell'individuo stesso, che è in definitiva lo studente, non sono meno importanti.

Sin dai tempi antichi lo studio dell'apprendimento è stato affrontato da diverse discipline e da persone che svolgono le più diverse funzioni nella società.

Filosofi, fisiologi, biochimici e biofisici hanno formulato concezioni dell'apprendimento e condotto studi nell'ambito dei loro orientamenti e interessi particolari. Genitori, insegnanti, dirigenti aziendali, terapisti, facilitatori e altre persone che lavorano con problemi psicosociali, hanno bisogno di capire la natura e i processi fondamentali dell'apprendimento. Tuttavia, il suo studio scientifico; vale a dire, la conoscenza di come si verifica questo fenomeno costituisce una responsabilità speciale e importante di coloro che sono sistematicamente impegnati nell'indagine psicologica dell'apprendimento e nell'applicazione dei risultati di tale indagine a problemi educativi e di altro tipo.

Secondo gli autori

  • Gagné (1965) definisce l'apprendimento come "un cambiamento nella disposizione o capacità delle persone che possono essere mantenute e non sono semplicemente attribuibili al processo di crescita".
  • Pérez Gómez (1988) lo definisce come "i processi soggettivi di acquisizione, incorporazione, conservazione e utilizzo delle informazioni che l'individuo riceve nel suo continuo scambio con il mezzo".

Teorie psicologiche dell'apprendimento

La psicologia dell'apprendimento è attualmente il campo della psicologia che ha il maggior numero di dati e anche di applicazioni in così tanti luoghi e per così tanti scopi. Molti psicologi hanno sviluppato varie teorie sufficientemente supportate dalla sperimentazione . Le teorie dell'orientamento empirista-associativo riflettono che tutto l'apprendimento parte dall'esperienza e viene condotto attraverso un processo di associazione (sensazioni, connessioni stimolo-risposta, ecc.). I tipi di apprendimento elencati sono l'apprendimento selezione-connessione (Thorndike), l'apprendimento del condizionamento classico (Pavlov) e l'apprendimento condizionamento operante o strumentale (Skinner e Thorndike).

Tecniche comportamentali

Queste tecniche si basano sul consentire o facilitare l'apprendimento attraverso stimoli, in questo modo lo studente o la persona che sta acquisendo conoscenza può dare risposte positive e acquisire comportamenti in cui la loro formazione è facile e ha un più alto tasso di analisi, comprensione e acquisizione della conoscenza. Queste tecniche si basano su teorie comportamentali.

  • Condizionamento classico: è un'associazione imperativa tra gli incentivi ricevuti e i comportamenti delle persone a favore dell'apprendimento (in tutti i suoi tipi e stili).
  • Condizionamento operativo: è una forma di insegnamento attraverso la quale una persona ha maggiori probabilità di ripetere e assimilare le forme di comportamento che, alla fine, portano a conseguenze positive. È un tipo di apprendimento associativo e ha a che fare con lo sviluppo di nuovi comportamenti correlati a conseguenze positive, non con l'associazione tra stimoli e comportamenti come accade nel condizionamento classico.
  • Rinforzo: non è altro che una tecnica in cui l'applicazione di uno stimolo chiamato rinforzo consente un aumento della probabilità che un comportamento si ripeta in futuro. Come gli stimoli avversi, il rinforzo è definito in base al suo effetto sul comportamento.
  • Apprendimento sociale: spiega che l'apprendimento è un processo cognitivo che nasce all'interno di un piano sociale e avviene solo attraverso l' osservazione o l'istruzione diretta, anche in assenza di azioni dirette o rinforzi. Probabilmente, gli ambienti di studio sono necessari affinché questa teoria abbia un senso.

Teorie cognitive

apprendimento

Si basano sullo spiegare perché il cervello è considerato la rete di elaborazione e interpretazione delle informazioni più incredibile del corpo. Questo è impressionante, perché accade nella stessa misura in cui impariamo le cose (generali e specifiche). Molti studiosi affermano che questo fa parte degli apprendimenti chiave dal cervello umano (sebbene si applichi anche ai mammiferi)

  • Apprendimento alla scoperta : è uno che incoraggia le persone ad acquisire conoscenze per conto proprio, quindi il contenuto appreso non viene presentato in modo definitivo, ma viene suddiviso a poco a poco in base all'interesse della persona fino a quando, infine, tutte le conoscenze si trasformano in una formazione prevista.
  • Cognitivismo : questo è uno dei metodi che si concentra sulle strutture della conoscenza, in questo modo riesce a spiegare i processi di pensiero che intensificano la relazione dello stimolo / risposta della persona che sta acquisendo conoscenza.
  • Costruttivismo : è solo una delle strategie di apprendimento che si basa sulla necessità di fornire allo studente gli strumenti necessari per facilitare la costruzione dei propri meccanismi per risolvere un problema, ciò significa che le loro idee cambiano di volta in volta e che la loro formazione aumenta a poco a poco.

Teorie sull'elaborazione delle informazioni

Confrontare la mente umana con una specie di computer, in questo modo, riesce a creare modelli in grado di spiegare il vero comportamento e funzionamento dei processi cognitivi che una persona ha, determinando così il comportamento umano.

Stili di apprendimento

Le strategie possono variare in base agli obiettivi delle persone, lo stesso accade con gli stili che possono essere utilizzati per espandere la conoscenza umana. Puoi avere un apprendimento collaborativo, in cui puoi anche creare comunità di apprendimento per avere una maggiore motivazione quando si tratta di apprendimento, o semplicemente optare per l' apprendimento cinestetico . In ogni caso, i metodi di apprendimento sono solo una fonte speciale che aiuta lo studente a rimanere concentrato sulle informazioni che sta ottenendo. Questa sezione spiega gli stili di apprendimento più utilizzati e funzionali.

autoapprendimento

È un processo in cui l'individuo acquisisce conoscenze, attitudini e valori per conto proprio, può essere dato attraverso studi o esperienze. Una persona che si concentra sull'autoapprendimento cerca informazioni e pratica da sola fino a diventare un esperto in materia.

È importante sottolineare che non solo gli esseri umani hanno la capacità di apprendere in questo modo, poiché anche i mammiferi hanno questa incredibile capacità, quindi imparano le abilità e le capacità allo stesso modo degli umani. La materia alla ricerca di un modo per acquisire conoscenza attraverso l'autodidatta, ha 3 elementi caratteristici. Il primo ha a che fare con la responsabilità.

Per essere una persona autodidatta, devi:

  • Per essere responsabile con i metodi di apprendimento, devi lavorare nelle opportunità che ti vengono presentate per crescere educativamente, organizzare le tue priorità e i tuoi obiettivi e avere la convinzione di imparare in ogni momento.
  • Il secondo elemento ha a che fare con l'apprendimento permanente, che sorge nella vita quotidiana dell'essere umano.
  • Infine, lo studio indipendente, che si riferisce, come indica il nome, al livello di importanza che viene dato all'apprendimento, sia esso giornaliero, giornaliero, settimanale o mensile.

Un chiaro esempio di autoapprendimento è leggere quotidianamente l'argomento che attira maggiormente l'attenzione della persona e mettere in discussione gli aspetti più importanti di essa. Inoltre, la conversazione dell'argomento con altre persone che ne sono a conoscenza ne aumenterà l'apprendimento.

Apprendimento strategico

L'apprendimento strategico comprende tutti i passaggi che lo studente prevede di apprendere in modo significativo secondo il proprio stile cognitivo . All'interno delle strategie di apprendimento, lo studente sceglie il metodo ideale per raggiungere l'obiettivo desiderato, in modo che possa diventare esperto nella sua gestione e acquisire la libertà di affrontare i diversi argomenti che si intende conoscere. Un esempio di questo tipo di apprendimento risiede nella descrizione approfondita dell'argomento, che scompone tutti i suoi aspetti come se fosse un enigma e poi unisce ogni pezzo.

Apprendimento meccanico

apprendimento

Non è altro che ciò che viene appreso ripetutamente al punto da essere memorizzato dall'individuo, si tratta di apprendimenti che non sono radicati nella struttura cognitiva della persona, rendendo possibile dimenticarli rapidamente quando smettono di svolgere l'attività.

Un modo semplice per applicare questo metodo è quello di creare una mappa mentale o concettuale con le informazioni che erano precedentemente disponibili sull'argomento in questione e che sono state ottenute di recente. È anche pratico con le mappe mentali che puoi associare una parola a un disegno e quindi la capacità di memoria aumenta.

Apprendimento significativo

È un tipo di apprendimento attraverso il quale una persona associa le informazioni che vengono acquisite a quelle che già possiedono. In questo modo, riaggiusta e ricostruisce entrambe le informazioni. Qui puoi fare esattamente lo stesso dell'elemento precedente, una mappa mentale o concettuale per accentuare ulteriormente le informazioni.

Apprendimento critico

L'apprendimento critico è visto come una serie di pratiche pedagogiche opzionali, che propongono l'insegnamento che offre agli studenti la possibilità di mettere in discussione e sfidare il "dominio" e le pratiche che lo incoraggiano. Questo è il motivo per cui le figure di potere che agiscono nelle società sono valutate dai giudizi che nascono da questa forma di insegnamento.

L'apprendimento critico cerca di educare lo studente, mostrando loro gli aspetti positivi, lasciando da parte le cose dannose che ricevono attraverso le informazioni fornite dai media, per non essere sedotti da ideologie piene di falsità e non essere vittime di trucchi senza scrupoli. Ecco perché l'insegnante dovrebbe promuovere nella sua classe la formulazione di domande da parte dei suoi studenti, valutare le loro opinioni, promuovere il dibattito, trarre conclusioni, rispettare l'opinione delle minoranze, ecc.

Questo metodo tende ad essere più complesso, richiede confronti storici, filosofici e persino scientifici. Non basta solo leggere, ci vuole concentrazione e concentrazione. Ne sono un esempio le tesi o il lavoro universitario nelle università.

imparare

La parola Learn deriva dal latino "apprehendere", questa parola era correlata all'azione di inseguire e catturare qualcosa; e infatti il ​​fatto di apprendere è acquisire conoscenze diverse . Questa azione avviene attraverso il processo di apprendimento, tale conoscenza viene ottenuta attraverso lo studio o l'esperienza di diverse situazioni vissute. La condotta dell'essere umano viene acquisita attraverso l'apprendimento, nonché i suoi valori, abilità e capacità poiché si tratta di abitudini ottenute attraverso l'educazione e l'evoluzione di ogni persona.

Essere in grado di apprendere sempre cose nuove è una delle funzioni più importanti del nostro cervello, dal momento che nuove informazioni possono essere fissate costantemente in essa, che rimarranno nella memoria e quindi possiamo sempre ricordare ciò che abbiamo imparato. Mentre ci insegnano su qualsiasi argomento, adottiamo l'atteggiamento di imitare o ripetere per imparare.

L'azione dell'apprendimento è accompagnata da tre diverse situazioni per raggiungere il suo scopo, che sono:

  • Osservando, tutte le azioni e i fatti che possiamo percepire attraverso l'osservazione sono materia di apprendimento.
  • Studia, con i tuoi mezzi o attraverso l'insegnamento.
  • Praticare, si potrebbe dire che è l'aspetto più importante di questo processo poiché l'esecuzione delle azioni osservate e studiate ci porta a ottenere una maggiore abilità rispetto a ciò che vogliamo imparare e quindi applicarlo nella vita quotidiana).

Individualmente ogni soggetto ha il suo modo o modo di apprendere ogni cosa, per alcuni è più facile o più difficile che per altri, tutto dipende dalla disposizione e dall'esperienza di ognuno, la verità è che tutte quelle conoscenze acquisite nel nostro passato e presente saranno il fondamento delle nostre azioni future.

Difficoltà di apprendimento

apprendimento

Sebbene esistano diversi ambienti di apprendimento per promuovere l'aumento delle conoscenze nelle persone, esistono anche alcune disposizioni o situazioni che ostacolano l'acquisizione o la conservazione delle informazioni . Questo è definito come difficoltà di apprendimento. Questi possono variare tra una serie di alterazioni nelle capacità di ragionamento, calcolo, lettura e scrittura, di per sé, è un intero livello cognitivo. Questi disturbi sono causati dalla disfunzione del sistema nervoso e possono estendersi durante il processo vitale.

Le difficoltà di apprendimento tendono a manifestarsi simultaneamente in problemi comportamentali di autoregolazione e interazione sociale e attraverso deficit sensoriali, disturbi emotivi lievi o gravi, ritardo mentale, influenze esterne, ad esempio, cattive istruzioni o cambiamenti culturali che generano un rifiuto dell'apprendimento. Forse è per questo che può essere compresa la discrepanza tra la prestazione reale durante l'apprendimento e il risultato atteso a seconda dell'età della persona, questo significa che è necessaria un'attenzione speciale per compensare le difficoltà presentate dal soggetto.

Tra i problemi o le difficoltà di apprendimento ci sono:

1. Dislessia, che rende difficile la lettura e proviene da una disfunzione cerebrale che causa la confusione, l'inversione o la modifica di lettere o numeri dell'organo. Le persone dislessiche tendono a leggere più lentamente e non comprendono appieno il linguaggio orale.

2. Disgrafia, un problema che rende difficile la scrittura per un determinato gruppo di persone e proviene dalla dislessia o da un disturbo che impedisce le azioni motorie.

3. Discalculia, un disordine che rende difficile comprendere le equazioni o le operazioni matematiche, inclusa la teoria. Il cervello non trattiene e non capisce nulla che abbia a che fare con i numeri e che induca le persone che soffrono di questo disturbo a non sapere assolutamente nulla della matematica.

4. Perdita di memoria e difficoltà uditive, che possono derivare da malattie naturali come l' Alzheimer e la sordità o che sono state causate da incidenti.

5. Autismo, un disturbo i cui sintomi possono variare tra un comune deficit di attenzione o ipersensibilità alla sofferenza di soggetti asperger e soggetti molto ritirati. Nel caso dell'asperger, i bambini sono solitamente verbalmente precoci, ma inesperti in altri aspetti, ad esempio nell'apprendimento di una materia.

6. Il deficit di attenzione o disturbo o deficit di iperattività, meglio noto come ADHD, è un disturbo neurobiologico che ha origine durante l'infanzia e comporta un modello di deficit di attenzione, iperattività e / o impulsività. Inoltre, tende ad essere associato ad altri disturbi come quelli sopra menzionati.

Domande frequenti sull'apprendimento

Cosa sta imparando?

È l'acquisizione di conoscenza attraverso vari tipi di studio.

Leggi di più

Cosa sta imparando?

Si tratta di avere abilità che facilitano l'apprendimento.

Leggi di più

Cosa ci consente l'apprendimento?

Oltre ad acquisire nuove informazioni, aumenta l'interesse per diversi argomenti e trasforma lo studio in una passione.

Leggi di più

Che cos'è l'apprendimento in psicologia?

È un ramo della psicologia che studia l'apprendimento dell'uomo, vedendo i cambiamenti comportamentali delle persone e il carattere transitorio sviluppato.

Leggi di più

Qual è il ritmo di apprendimento?

Riguarda la velocità che hai quando assimili le informazioni. Esempio, impara velocemente o lentamente su un argomento specifico.

Leggi di più

Raccomandato

Lúdico
2020
permeabile
2020
antipasto
2020