Apollinarianism

L'apollinarismo è una dottrina dell'eresia all'interno del cristianesimo, il suo nome è dovuto al suo principale predicatore Apollinar il Giovane, che era vescovo di Laodicea (Siria), all'incirca nel 361, dopo aver dedicato la sua vita allo studio delle Scritture L'insegnamento dei sacerdoti siriani, sebbene una volta assunse l'incarico di vescovo, iniziò a predicare sermoni che non erano fedeli alla dottrina cattolica . La sua dottrina si basava sulla negazione della natura umana di Gesù Cristo, sosteneva che Gesù non era umano, che era un essere divino incarnato in un corpo senza anima, che è stato sostituito dalla Parola. Questa negazione ha portato alla punizione delle dottrine dell'apollinare da parte di Papa Damaso (37 ° Papa di Roma).

Apollinarianism

Apollinaro cercò di spiegare come Gesù come essere divino potesse anche essere umano . Ha insegnato che gli esseri umani sono composti da corpo, anima e spirito e che nella figura di Gesù la loro umanità è stata sollevata dal Logos. Apollinar negò l'anima umana di Cristo, credendo che se Gesù avesse un'anima umana, sarebbe la stessa cosa delle altre persone, cioè con i peccati; facendo finta di questo, per salvare la divinità di Cristo.

Questa dottrina era considerata una bestemmia contro Dio, e furono severamente condannati, poiché la chiesa sostiene che l'anima umana di Gesù Cristo non aveva peccati.

Il primo Concilio ecumenico di Costantinopoli includeva l'apollinarismo nell'elenco delle eresie . Al tempo in cui Apolinar morì (392), non rettificò mai e morì mantenendo la stessa convinzione. Molti dei suoi seguaci volevano continuare a predicare gli stessi principi, in Siria, in Fenicia e Costantinopoli, tuttavia pochi gli sopravvissero, e nel 416 non ce n'erano più, poiché molti tornarono alla chiesa santa e altri andarono fuori strada verso il monofisismo.

Raccomandato

Efector
2020
predicazione
2020
Semplice omicidio
2020