anticiclone

Nel campo della meteorologia, una parte dell'atmosfera in cui la pressione è superiore a quella esistente nel suo ambiente per lo stesso livello è conosciuta come anticiclone. Questo fenomeno provoca condizioni meteorologiche stabili con scarse precipitazioni. L'aria situata in un anticiclone, esegue movimenti discendenti, dagli strati più alti dell'atmosfera verso la superficie del pianeta.

anticiclone

L'aria può scendere per diversi motivi:

Quando il movimento ha origine da un processo di avanzamento nella regione superiore, in questo caso si tratta di un anticiclone dinamico, che è caratterizzato da un clima secco e caldo con sole intenso.

Quando la massa d'aria scende, perché è a una temperatura inferiore a quella dell'ambiente, stiamo parlando di un anticiclone termico. Mentre l'aria scende, la pressione atmosferica aumenta e la temperatura diminuisce drasticamente nelle aree basse, causando un clima freddo, ma secco e soleggiato.

Gli anticicloni possono essere di varie dimensioni, perché spesso sono dispersi su aree molto grandi, ad esempio anticicloni nelle regioni artiche e subartiche o anticicloni continentali. Allo stesso modo, ci sono casi in cui appaiono come semplici masse d'aria che sono ad alta pressione come colline di ampiezza minore e dividono due cicloni l'uno dall'altro.

L'anticiclone dell'Atlantico meridionale è un'area subtropicale situata nell'Oceano Atlantico meridionale, è caratterizzata dal fatto che la sua posizione non è costante, come la sua intensità, ma in una fascia abbastanza specifica tende a originarsi nelle carte meteorologiche utilizzate per descrivere la pressione media annuale.

Raccomandato

Paleontología
2020
alpinismo
2020
l'outsourcing
2020