Angolo adiacente

Un angolo è considerato adiacente quando hanno un angolo e un vertice in comune, mentre i loro altri lati sono raggi opposti, a loro volta gli angoli adiacenti possono essere consecutivi e supplementari, poiché quando si uniscono assomigliano ad un angolo piatto, senza avere un punto interno in comune.

Angolo adiacente

Sono considerati supplementari perché quando aggiunti non equivalgono a 180º. La proprietà degli angoli è che sono supplementari. Tra le proprietà che comprendono gli angoli adiacenti abbiamo:

  • I seni angolari sono gli stessi.
  • I coseni degli angoli sono segno uguale ma inverso.
  • A loro volta, gli angoli interni adiacenti potrebbero essere suddivisi come segue:
  • Gli angoli complementari sono due angoli che, sommati, misurano di 90º
  • Gli angoli supplementari sono due angoli che, sommati, misurano 180º.
  • Gli angoli coniugati sono due angoli che, sommati, misurano 360º.

In inglese, il nome di "angoli adiacenti" è dato a coppie di angoli consecutivi, anche se non sono supplementari. È molto importante che quando si esaminano i diversi testi geometrici o matematici in cui viene menzionato il tema degli angoli, è necessario tenere presente i termini in cui il contenuto viene utilizzato o affrontato, poiché in alcuni testi vengono chiamati gli angoli adiacenti angoli consecutivi . Gli angoli adiacenti hanno un lato e un vertice in comune, facendo sì che gli altri lati derivino in due raggi opposti, alcuni incorporano tra gli angoli adiacenti quelli che condividono un lato e il vertice, sebbene non siano supplementari.

Raccomandato

romanticismo
2020
Lesa Humanity
2020
introspezione
2020