Android Eclair

Il sistema operativo appartenente ad Android, chiamato Eclair, è stato distribuito solo un mese dopo il rilascio del suo predecessore, Android Donut, che aveva un'interfaccia non molto attraente e non aveva tutte le opzioni della nuova versione. Nell'ottobre 2009, il prodotto finale, sviluppato da Google, è stato mostrato al pubblico, in cui ha presentato importanti cambiamenti riguardanti l'interfaccia e la sua gestibilità.

Android Eclair

Le precedenti edizioni presentavano un'estetica con colori semplici, una funzionalità che è cambiata radicalmente quando è stato visto per la prima volta il design del menu principale, con colori e animazioni più solidi che hanno fatto uso di molti tipi di movimenti, oltre a una palette colori ampi. Come è comune, è stata utilizzata anche la barra di ricerca di Google, oltre a miglioramenti nel funzionamento della fotocamera, aggiungendo diversi strumenti in modo da poter modificare le immagini. L'esperienza nell'uso di Internet è stata migliorata grazie all'implementazione dei segnalibri. Nella messaggistica, anche l'opzione per la ricerca di strumenti salvati per i messaggi salvati ha contribuito al miglioramento generale .

Va notato che Android Inc., la società responsabile del suo sviluppo, aveva sviluppato diverse versioni del suo sistema operativo, ma queste non funzionavano nel modo richiesto, quindi decisero di progettare nuove opzioni. Attualmente, questa azienda è uno dei maggiori distributori al mondo nel campo tecnologico. Collabora con aziende come T-Mobile, LG, Samsung Electronics, Nvidia, Intel, Motorola, Broadcom Corporation, Texas Instruments e Sprint Nextell, in un'organizzazione chiamata "Open Handset Alliance".

Raccomandato

Ricerca sul campo
2020
Stonehenge
2020
Leva finanziaria
2020