Alter Ego

L'origine di questo termine risale al 1730, gli studi furono condotti usando l'ipnosi per separare quello che allora veniva chiamato "l'altro me". Questi esperimenti condotti da Anton Mesmer hanno determinato che le persone quando erano in stato di veglia agivano in modo diverso rispetto a quando erano ipnotizzate.

Alter Ego

Tuttavia, non è stato fino al XIX secolo che il termine "alter ego" è stato coniato quando è stato descritto per la prima volta il disturbo dissociativo dell'identità, inizialmente noto come disturbo di personalità multipla . È importante notare che avere un alter ego non implica soffre di disturbo dissociativo di identità.

In effetti, la differenza principale è che normalmente coloro che hanno personalità multiple non sono completamente consapevoli di quelle personalità, mentre quelli che hanno un alter ego non solo sono consapevoli, ma si potrebbe anche dire che definiscono e lavorano quel modo di agire o altera l'ego. lo sarà.

è usato nella nostra lingua in più di un senso e poiché troviamo riferimenti estesi nel linguaggio colloquiale, viene anche regolarmente usato nel campo della psicologia.

Quella persona a cui è affidata la massima fiducia, anche se a quella grande fiducia è persino permesso di agire per nostro conto, viene spesso definita alter ego, o in parole più semplici e più popolari, come l'altro sé. Maria è l'alter ego di suo marito negli affari, quindi non parlare con lui, puoi farlo allo stesso modo con lei.

L'alter ego di una persona, in rigorosa analisi, è un "altro io", la personalità di qualcun altro. Questa espressione deriva dal latino "alter", che significa altri, cioè una forma diversa di me. Puoi trovare questo termine in letteratura, sia nell'interpretazione di opere letterarie, sia in psicologia.

Letteralmente, la personalità può essere definita come l' identità fittizia nascosta o come un artificio dell'autore di un libro che rivela il lettore nei panni di un personaggio, in modo discreto e indiretto. In generale, ha molte delle caratteristiche del suo creatore, che possono essere scoperte in un'analisi più approfondita.

D'altra parte, il concetto è ampiamente usato per riferirsi all'individuo che può essere reale o far parte di una finzione e che, a causa delle loro caratteristiche fisiche o del carattere che manifestano, generalmente si identifica con un altro individuo, cioè quando due persone sono molto simili nei comportamenti e nei comportamenti e persino fisicamente diranno che uno è l'alter ego dell'altro.

Raccomandato

cariatide
2020
staffe
2020
Postura
2020