Allahu akbar

Il termine di origine araba Allahu akbar si traduce in una frase del tipo " Dio è grande " ed è usato dai musulmani in diverse occasioni, dove si trovano le preghiere formali offerte ad Allah, oltre ad essere applicato all'interno di espressioni di gioia e forza, tra gli altri. Alcune persone, attraverso questa frase, annunciano il terrorismo islamico, motivo per cui Allahu Akbar è anche usato dai terroristi musulmani, quest'ultima essendo l'interpretazione più comune della frase arabica.

Allahu akbar

Come mostrato in un numero della rivista di New York, un presentatore sul canale statunitense Fox News ha presentato uno spazio chiamato " Tendenze islamofobiche " , dove si è preso la libertà di interrogare i senatori repubblicani John McCain (Arizona) e Lindsey Graham (Carolina. da sud). Perché McCain ha descritto che Allahu Akbar è così offensivo da dire "grazie a Dio". E Graham, tuttavia, ha affermato che Allahu Akbar è un " grido di guerra ". "Quando qualcuno grida Allahu akbar in Medio Oriente, mi chino."

A sua volta, Allahu Akbar è il titolo che appartiene al titolo dell'inno nazionale libico. In precedenza, questa canzone aveva guadagnato popolarità nella nazione egiziana, raggiungendo un più alto tasso di fama in Egitto e in Siria, in particolare nel momento in cui si stava svolgendo la guerra del canale di Suez, circa nell'anno 1956, questa canzone fu adottata dal leader libico per quel tempo. del 1969, nella forma di mostrare speranza nella possibilità di unificare il popolo arabo. In particolare, la data in cui Allahu akbar è stata dichiarata come l'inno libico è il 1 settembre dell'anno di cui sopra.

Raccomandato

tiro
2020
Fuso orario
2020
Proyecto de Vida
2020