alienazione

Nel campo legale, l'alienazione si chiama donazione, consegna o cessione dei diritti reali su una proprietà mobile o immobile a un'altra persona, sia essa naturale o legale. In senso stretto, ciò si riferirebbe solo ai diritti di dominio, mentre, in linea di massima, si occupa del trasferimento sia del diritto di dominio e di altri diritti, sia di quello di sfruttamento. Allo stesso modo, l'alienazione è anche chiamata perdita transitoria dei sensi e della ragione, il prodotto di intense emozioni, come rabbia, rabbia o dolore .

alienazione

Come concetto giudiziario, l'alienazione si concentra sui cosiddetti diritti di dominio o diritti reali. Sono questi che conferiscono a una persona lo status di proprietario di un determinato bene, essendo quindi libero di svolgere qualsiasi tipo di attività con esso, purché non siano considerati illegali. In genere, si ricorre all'alienazione di fronte a un caso di rapina o vi sono debiti tra le persone coinvolte. Pertanto, la vendita può essere un'attività obbligatoria, conseguenza di ordini dettati dai giudici, perché le vendite si verificano quando, volontariamente, un individuo decide di mettere in vendita alcuni dei suoi effetti personali, come automobili o una casa, e la transazione è completata .

L'alienazione mentale, da parte sua, è presente anche nei libri legali, poiché è così che vengono chiamati i criminali che soffrono di condizioni mentali instabili . In questo modo, il trattamento che deve essere dato, a causa delle loro condizioni, deve essere diverso, indipendentemente dai crimini che hanno commesso.

Raccomandato

pompiere
2020
carta
2020
mnemonici
2020