Advaita Vedanta

È una scuola di filosofia e pratica religiosa indù e uno dei classici percorsi indiani verso la realizzazione spirituale . Il termine Advaita si riferisce alla sua idea che l'anima (vero Sé, Atman ) è la stessa della più alta realtà metafisica ( Brahman ). I seguaci di questa scuola sono conosciuti come Advaita Vedantinos, o semplicemente Advaitinos, e cercano la liberazione spirituale attraverso l'acquisizione di vidyā (conoscenza) della vera identità come Atman e l'identità di Atman e Brahman.

Advaita Vedanta

Advaita Vedanta affonda le sue radici nelle più antiche Upanishad . Si basa su tre fonti testuali chiamate Prasthanatrayi. Dà "un'interpretazione unificante di tutto il corpo delle Upanishad", i Brahma Sutra e la Bhagavad Gita. Advaita Vedanta è la più antica scuola superiore esistente in Vedanta, che è una delle sei filosofie indù ortodosse (astika). Sebbene le sue radici risalgano al primo millennio a.C., l'esponente più importante di Advaita Vedanta è considerato dalla tradizione lo studioso dell'ottavo secolo, Adi Shankara.

Advaita Vedanta sottolinea Jivanmukti, l'idea che il moksha (libertà, liberazione) sia realizzabile in questa vita in contrasto con le filosofie indiane che enfatizzano Videhamukti o moksha dopo la morte . La scuola utilizza concetti come Brahman, Atman, Maya, Avidya, meditazione e altri che si trovano nelle principali tradizioni religiose indiane, ma li interpreta a modo suo per le sue teorie moksha. Advaita Vedanta è una delle scuole più studiate e più influenti del pensiero indiano classico. Molti studiosi lo descrivono come una forma di monismo, altri descrivono la filosofia di Advaita come non dualistica.

L'Advaita è stata influenzata ed è stata influenzata da varie tradizioni e testi di filosofie indù come Samkhya, Yoga, Nyaya, altre scuole secondarie del Vedanta, Vaishnavism, Shaivism, Puranas, Agamas, altre scuole secondarie del Vedanta, nonché da movimenti sociali come il Movimento Bhakti. Al di là dell'induismo, Advaita Vedanta ha interagito e sviluppato con altre tradizioni indiane come il giainismo e il buddismo . I testi di Advaita Vedanta assumono una gamma di visioni dall'idealismo, incluso l'illusionismo, alle posizioni realistiche o quasi realistiche espresse nelle prime opere di Shankara. Nei tempi moderni, le sue opinioni appaiono in vari movimenti del Neo-Vedanta. È stato chiamato come esempio paradigmatico di spiritualità indù.

Raccomandato

reportage
2020
Tarea
2020
invenzione
2020